Presentazione del libro dei nostri alunni al Teatro Pacini di Pescia

Il prossimo venerdì 3 giugno, presso il Teatro Pacini di Pescia, il prof. Daniele Caprio presenterà il libro dal titolo “Come un foglio bianco stropicciato”, una raccolta di racconti dei nostri allievi dell’Indirizzo Socio-Sanitario.

Il prof. Caprio ha messo a disposizione dei nostri studenti la sua competenza e la sua esperienza come scrittore, guidandoli in questo percorso di scrittura i cui frutti sono stati raccolti in questo testo da lui stesso curato.

Nei circa 50 racconti scritti dai nostri allievi, i ragazzi dovevano immaginare un protagonista e una storia, raccontando con ampia libertà tematica quello che stava loro a cuore esprimere: da questo invito del docente è nato dunque questo testo che ha visto la luce per i tipi di Porto Seguro Edizioni.

“L’idea del libro è nato durante la pandemia – afferma il docente – quando vedevo i ragazzi dietro i loro schermi. I temi e le riflessioni sono vari, l’amore, la libertà, la casa, i viaggi, la vita, e il titolo della raccolta viene proprio dalle parole di un racconto di un’alunna di una classe dell’Indirizzo Socio-Sanitario”.

Il volume è un appello e un invito all’ascolto del mondo dei nostri giovani e ai loro sentimenti, è un inno alla vita e alla libertà. Al progetto editoriale iniziale hanno partecipato le cinque classi dell’Indirizzo Socio-Sanitario del nostro Istituto, ma poi il percorso si è esteso anche ad altri indirizzi.

Oltre alla data del prossimo 3 giugno al teatro Pacini, il volume sarà presentato anche il 2 settembre presso lo stabilimento termale Tettuccio di Montecatini Terme, durante l’importante rassegna Biblioterme ,e poi in autunno presso la Biblioteca San Giorgio di Pistoia.

Pistoiese di nascita, ma pesciatino per lavoro, il prof. Caprio cura da anni il progetto “La scuola in carcere, il carcere a scuola”. La sua esperienza letteraria ha avuto inizio nel laboratorio di scrittura presso il Centro Culturale “Il Funaro” di Pistoia.

Il nostro Dirigente Scolastico, prof. Tiziano Nincheri, ringrazia sentitamente il prof. Caprio per l’opportunità di espressione che ha dato ai nostri allievi, e per aver raccolto in questo prezioso volume le parole, i sogni, i progetti e le speranze dei nostri studenti e delle nostre studentesse.